|  HOME   |   LIBRI   |  ARTICOLI   |  RECENSIONI   |  BOLLICINE   |  CONTATTI   |  LINKS   |  NOVITÀ  |

Mi sono laureato nel 1961 in Filosofia a Roma. Ho poi trascorso tre anni a Parigi dove l'interesse che avevo maturato per la psicoanalisi si è materializzato in un'analisi terapeutica di indirizzo lacaniano con O. Mannoni. Successivamente ho iniziato in Italia il training psicoanalitico freudiano e, dopo essere passato per tutto l'iter dell'analisi didattica, dei seminari e dei controlli individuali e di gruppo, sono diventato membro della Società italiana di psicoanalisi e della International Psychoanalytic Association. Negli anni Settanta insieme ad altri colleghi ho rivolto al processo di formazione della SPI, in particolare all'analisi didattica, e alla stessa teoria freudiana alcune critiche riportate in alcuni miei scritti (Mito e realtà del ritorno a Freud, Il potere della psicoanalisi, Il pappagallo dei pirati e La realtà storica del freudismo, il quale ultimo figura nel sito) che hanno determinato il mio allontanamento dalla SPI e dall'IPA.

Ho contribuito alla diffusione della cultura psicoanalitica in Italia traducendo personalmente lavori di Erikson, Bion e Mannoni; favorendo la traduzione di autori significativi come Winnicott, Meltzer, Racker, Shaffer, Millner, Rosenfeld; dirigendo negli anni Settanta una collana di testi italiani di psicoanalisi che ha ospitato tra altro i documenti dei dibattiti di quegli anni in seno alla SPI e i lavori di M. Fagioli; e curando successivamente fino al 1999 per le Nuove Edizioni Romane la collana "Strumenti della memoria". Dal 1972 al 2000 ho insegnato Psicologia generale, Psicologia dinamica e Psicologia della comunicazione nelle Universitą di Siena, Roma, Napoli e Lecce. I miei interessi non sono mai però rimasti chiusi nell'ambito della psicoanalisi e della psicologia, come testimoniano i miei scritti su Kant, Marx, Dewey e Machiavelli e il mio tentativo di comprendere il pensiero di Freud come definito momento della storia della filosofia successiva al Cinquecento.

Iscritto all'albo degli psicologi del Lazio lavoro attualmente come psicoterapeuta e insegno Teoria e tecnica dell'interpretazione dei sogni presso la Scuola di formazione all'esercizio della Psicoterapia P. Lemoine di Napoli.




After graduating in philosophy in Rome [in 1961] I lived in Paris for three years where I worked on an analysis with O. Mannoni. Upon returning to Italy, I began psychoanalysis training, including didactic analysis, seminars, and individual and group examinations, and became a member of the "Società Italiana di Psicoanalisi" and the "International Psychoanalytic Association". I leaved these two organizations in 1975 for reasons discussed in certain books (Mito e realtà del ritorno a Freud, Il potere della psicoanalisi, Il pappagallo dei pirati, Storia della psicoanalisi in Italia) and in the essay La realtà storica del freudismo.

I translated and contributed to the translation of such psychoanalytic authors as Erikson, Bion, Mannoni, Winnicott, Meltzer, Racker and others. Since 1972 I taught general and dynamic psychology at the Universities of Siena, Rome and Naples, and psychology of communication at the University of Lecce. My essays on Kant, Marx, Dewey and Machiavelli and my attempt to understand Freud’s thought in the context of the history of philosophy show that my interests have not been ever limited to the field of psychoanalysis and psychology.

From 2000 I am retreat, but I continue to work as a psychotherapist and to teach in some schools for the formation of psychotherapists (for instance Institute P. Lemoine in Naples).


|  CERCA  |
design by ellebit.com